10 città italiane da visitare in inverno

di Selene Scinicariello
matera innevata in bianco e nero

Vuoi organizzare una vacanza durante la stagione fredda, ma non sai dove andare? Di seguito ti consigliamo ben 10 città italiane da visitare in inverno.

Dopo averti consigliato le migliori capitali europee dove andare in vacanza quando fa freddo, questa volta è il turno dell’Italia.

Da Nord a Sud, attraverseremo la penisola per raccontarti alcune delle mete più affascinanti del nostro Paese: troverai destinazioni famose, altre un po’ meno, ma quel che è certo è che tutte queste città assumono un’aria magica quando le temperature si abbassano e le giornate si accorciano.

 

1 – Aosta

 

centro di aosta

Centro di Aosta.

 

Partiamo da Nord, dalla Valle d’Aosta.

Il capoluogo di regione è una piccola città che si può visitare in poco tempo, ma che merita di essere apprezzata con calma.

Aosta viene spesso indicata come la “Roma delle Alpi“.

Nel suo centro storico, infatti, tra gli edifici in pietra e legno tipici di una città di montagna, spuntano i resti dell’Arco di Augusto, della Porta Praetoria e del Teatro Romano. Una tappa da non perdere, allora, è il Museo Archeologico.

La città valdostana, però, non è solamente l’antica Roma.

Nelle torri che si innalzano dal centro storico si ritrovano le tracce del periodo medievale, mentre nell’elegante Piazza Chanoux con i suoi edifici in stile neoclassico, si rivede un passato più recente legato ai primi anni del Novecento.

Probabilmente ti starai domandando qual è la motivazione che ci ha spinti a inserire Aosta tra le città italiane da visitare in inverno. La risposta è che non c’è un semplice motivo, ma tanti.

Aosta, intanto, è il punto di partenza perfetto per trascorrere le giornate a sciare. La vicina Pila, ad esempio, è un comprensorio sciistico le cui piste sono adatte anche ai meno esperti.

Se non ti piace sciare potresti voler passare una giornata alle terme per riscaldarti dal freddo.

Non lontano dalla città si trovano le Terme di Saint Vincent, ma se hai voglia di guidare un po’ di tempo in più ti suggeriamo di raggiungere le Terme di Pré Saint Didier. Quest’ultime, durante l’inverno, sono spettacolari e potrai rilassarti nelle calde vasche esterne circondate dalla neve!

In caso, però, volessi semplicemente rimanere in città, ricordati che durante il periodo natalizio nel centro storico potrai passeggiare tra i Mercatini di Natale.

Se capiterai in città il 21 Dicembre, invece, potrai festeggiare insieme ai cittadini il compleanno di Aosta. Alcuni ritrovamenti archeologici e numerosi studi successivi, infatti, hanno datato la fondazione della città al 25 a.C. in occasione del solstizio d’inverno.

Meta più invernale di questa, allora, non c’è!

Ricordati che il modo migliore per scaldarsi, da queste parti, è godersi una fonduta seduti al ristorante e poi condividere una grolla, il famoso “caffè” (tanto) alcolico valdostano.

 

2 – Bolzano

 

Se è l’atmosfera di montagna che cerchi, allora oltre ad Aosta dovresti tenere in considerazione anche Bolzano.

Il capoluogo del Trentino-Alto Adige, durante la stagione fredda, si trasforma in un luogo incantato che sembra essere uscito da una fiaba.

Il centro  della città è piccolino e si gira tranquillamente in mezza giornata, ma ci sono tappe che richiedono un po’ di tempo in più. La più importante, forse, è il Museo Archeologico: è qui che potrai “conoscere” Ötzi, l’uomo dei ghiacci, la mummia di un uomo che visse circa 4.000 anni fa.

Bolzano è una delle mete perfette per una vacanza durante il periodo natalizio. I Mercatini di Natale, infatti, sono stupendi e ricordano decisamente quelli del Nord Europa.

Da qui, inoltre, potrai spostarti nei dintorni per sciare. La aree sciistiche del Reinswald, del Corno del Renon e del Passo di Oclini hanno, in totale, 35 km di piste.

Se preferisci le escursioni non manca la possibilità di incamminarsi lungo sentieri innevati con le ciaspole; se ti piace pattinare sul ghiaccio, invece, tieni a mente che numerosi laghi ghiacciano formando piste tutte al naturale.

Insieme ai bambini, invece, potresti salire sul Trenino del Renon per immergerti in un paesaggio fiabesco.

Infine non avrai problemi a trovare il modo di riscaldarti: la cucina locale saprà venirti incontro con i suoi piatti sostanziosi e calorici. In caso non dovesse bastare, allora ordina un Glühwein (Vin Brulé)!

 

3 – Torino

 

panorama di torino con alpi innevate

 

Il capoluogo piemontese è una delle città italiane da visitare in inverno che ti consigliamo spassionatamente.

Questa meta, infatti, è adatta a chiunque: grandi e piccini, appassionati di sci e amanti della cultura, giovani e anziani.

Le cose da fare a Torino sono tantissime: tra musei, mostre e passeggiate avrai di certo l’imbarazzo della scelta.

Torino, infatti, è una città perfetta per un weekend lungo in qualsiasi stagione e in inverno non mancano attrazioni e attività da vivere al chiuso e all’aperto.

Si può partire con la visita al Museo Egizio (per cui ti consigliamo di acquistare i biglietti in anticipo per ingresso con visitata guidata), si passa alla salita fino in cima alla Mole Antonelliana per godere il panorama sulla città e, infine, ci si lascia andare con quattro passi sotto i portici per curiosare tra libri e dischi usati.

Durante il periodo natalizio, poi, sono numerosi i Mercatini di Natale dove fare shopping e acquistare qualche regalo per amici e parenti.

Se ami sciare, inoltre, devi sapere che nella provincia torinese sono tanti i comprensori sciistici che potrai raggiungere in poco più di un’ora. Tra i più famosi vogliamo suggerirti Sauze d’Oulx e Bardonecchia.

Anche in questo caso, se avrai bisogno di riscaldarti, ti verrà incontro la cucina locale: una bella cioccolata calda o un Bicerin (caffè con cioccolato e crema di latte) per la merenda, la bagnacauda o un abbondante piatto di agnolotti del Plin per la cena.

 

 

4 – Treviso

 

treviso, una delle città italiane da visitare in inverno

Uno dei canali di Treviso.

 

Se si pensa al Veneto il pensiero va immediatamente a Venezia, ma in questa breve guida ai migliori posti da visitare in Italia durante l’inverno noi abbiamo scelto di parlarti di Treviso.

Abbiamo soggiornato in città in occasione di un Capodanno e dobbiamo ammettere che ci è piaciuta particolarmente.

Vivace e vissuta dai suoi abitanti, Treviso non è una città ancora presa d’assalto dai turisti il che la rende perfetta per qualche giorno lontano da casa, ma fuori dai classici itinerari turistici.

Il centro storico è piccolino e si gira in poco tempo.

Dopo una passeggiata in Piazza dei Signori, lasciati guidare dall’istinto, perditi tra i vicoli che camminano paralleli ai corsi d’acqua e raggiungi l’Isola della Pescheria. Qui, dal Martedì al Sabato, si tiene il caratteristico Mercato del Pesce.

Durante l’inverno Treviso diventa magica al calar della sera quando le decorazioni luminose si accendono e creano riflessi suggestivi sui tanti canali della città.

Se avrai voglia di avventurarti anche fuori dal centro storico, i dintorni della città veneta nascondono veri e propri tesori.

Certo, potrai recarti in giornata a Venezia, ma potrai anche raggiungere Possagno per visitare il Museo Gypsotheca Antonio Canova o scegliere di scoprire le bellissime ville nei dintorni, come la stupenda Villa di Maser costruita dal Palladio.

Il periodo invernale è il momento del radicchio: non perdertelo all’interno di un risotto. Per scaldarti ti suggeriremmo una cioccolata calda, ma qui si beve prevalentemente Spritz! Se vuoi qualcosa di caldo, allora chiedi la sopa coada, un pasticcio di piccione servito caldissimo e accompagnato da una tazza di brodo bollente.

 

5 – Genova

 

ruota panoramica di genova

Ruota panoramica e sullo sfondo la Lanterna di Genova.

 

Non potevamo non inserire la nostra città tra le destinazioni italiane da scegliere in inverno. Saremo di parte, ma Genova, in questo periodo, ha tanto da offrire e un fascino decisamente particolare.

Ti abbiamo già parlato delle cose da fare a Genova, dei suoi musei e del celebre Acquario.

Il capoluogo ligure offre più di quanto tu possa credere e, dopo la visita alle attrazioni più famose del Porto Antico, una passeggiata in Via Garibaldi per scoprire i Palazzi dei Rolli (ti consigliamo vivamente di partecipare a una visita guidata alla scoperta di questi magnifici edifici genovesii) e una camminata tra le vetrine di Via XX Settembre, potresti infilarti nei caruggi (i vicoli del centro) per perderti tra colori e profumi che si mischiano tra loro.

Qui tra le antiche botteghe sono nati negozi etnici e tra le osterie tradizionali hanno aperto locali innovativi che offrono street food o piatti stranieri.

I vicoli di Genova hanno un’anima in continuo divenire che stupisce i visitatori, ma anche chi, questa città, la vive quotidianamente.

Genova in inverno sembra cambiar volto: sarà il vento che scombina tutto o il sole che cala silenzioso a metà pomeriggio illuminando la città di viola e arancione.

Le strade si animano grazie alle decorazioni natalizie. Nelle piazze spuntano i Mercatini di Natale. Sulle tavole inizia a essere offerto il classico Pandolce.

Non farti spaventare dal meteo: le cose da fare a Genova anche quando piove sono tante!

E se vorrai riscaldarti allora ordina un piatto di trippa o di minestrone genovese.

 

 

6 – Firenze

 

La faccia del Duomo di Firenze., uno dei luoghi dove è ambientato Inferno di Dan Brown

Il Duomo di Firenze.

 

Non serve dirlo, si sa: il capoluogo toscano è un gioiello in qualsiasi stagione.

Firenze è sicuramente una delle mete più conosciute e visitate di cui parliamo nell’articolo. Abbiamo scelto di suggerirti questa città perché durante l’inverno è decisamente molto meno affollata rispetto al solito e potrai goderti i suoi monumenti e i suoi musei con più tranquillità.

Le cose da non perdere a Firenze sono un’infinità ed elencarle tutte qui sarebbe impossibile. L’inverno, però, è il momento perfetto per goderti i musei della città.

Dalla Galleria degli Uffizi alla Galleria dell’Accademia, dal Museo dell’Opera del Duomo all’interessante Museo Galileo, avrai l’imbarazzo della scelta per decidere quale visitare.

Vedrai, in questo periodo, soprattutto durante la settimana, le code saranno notevolmente inferiori, se non addirittura assenti!

Un altro dei motivi per cui vale davvero la pena scegliere Firenze come destinazione invernale sono le tariffe ridotte degli hotel: il capoluogo toscano non è rinomato per i prezzi economici e questa stagione ti permetterà di risparmiare parecchio, vedrai!

 

 

Inoltre come molte città, anche Firenze ha i suoi Mercatini di Natale a Dicembre e, a Gennaio con i saldi, è un’ottima meta per gli amanti dello shopping: in centro, infatti, troverai negozi di marche internazionali, ma anche interessanti boutique.

Se la giornata è particolarmente fredda ricordati di riscaldarti in una trattoria mangiando la celebre ribollita e accompagnandola con un buon bicchiere corposo di vino rosso!

 

7 – Gubbio

 

albero di natale più grande del mondo a gubbio

L’albero di natale più grande del mondo.
Adri08 [CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)]

 

Gubbio, secondo noi, è una meta perfetta dove trascorrere il Natale, ma ciò non toglie che sia un’ottima destinazione anche durante il resto dell’inverno.

Il piccolo centro storico sembra uscito da una fiaba o direttamente dal passato: le strette stradine e gli edifici di pietra regalano un’atmosfera da favola e la sera, quando scompare la luce del sole, sono solo pochi lampioncini a illuminare i vicoli e le piazze.

Palazzo dei Consoli e Palazzo Ducale sono due delle cose da vedere a Gubbio, ma una delle esperienze da non perdere assolutamente è la salita al Colle Eletto con la funivia. Una volta in cima, infatti, il panorama sembrerà quello dipinto su un quadro.

Sul Colle Eletto, inoltre, ogni anno dall’8 Dicembre fino a metà Gennaio, potrai ammirare il più grande Albero di Natale del mondo. Appena cala il buio, infatti, si accende un gigantesco albero luminoso sulle pendici del monte.

Aspettando la sera per goderti questo incredibile spettacolo, non dimenticarti di fare una passeggiata nel quartiere di San Martino per ammirare il presepe a grandezza naturale allestito per le vie del borgo.

Il piatto migliore per scaldarsi nelle trattorie di Gubbio è sicuramente una bella zuppa di legumi locali: tienilo a mente!

 

8 – Gaeta

 

Gaeta è la mia (Selene) seconda città: qui ho passato praticamente ogni Natale e tante giornate d’inverno per circa 25 anni.

Bisogna essere sinceri, Gaeta è una città di mare e il suo massimo lo regala in estate, ma negli ultimi anni, grazie alle belle luminarie, è una delle mete perfette per trascorrere un weekend invernale in Italia.

Le luci natalizie, le opere illuminate e i divertenti video proiettati sulle case, sono un ottimo modo per scoprire una Gaeta inedita da Via Indipendenza fino a Gaeta Medievale.

In una bella giornata di sole, inoltre, potrai goderti lo spettacolo del mare d’inverno passeggiando sulla spiaggia di Serapo e godendoti la bellezza di un tramonto.

Se rimarrai qualche giorno in più, inoltre, potresti approfittare dell’occasione per esplorare anche i dintorni di Gaeta. Dalla città di Formia, perfetta per lo shopping durante i saldi, alla romantica Sperlonga, fino al Comprensorio Archeologico di Minturnae, le cose da vedere sono davvero tante!

Ami i dolci? Allora non perderti le sciuscelle e i mostaccioli: due dolci tipici del Natale gaetano.

 

Se vuoi visitare questa cittadina del Basso Lazio, non perderti l’articolo su cosa vedere a Gaeta che abbiamo preparato per te!

 

9 – Sorrento

 

Scendendo fino in Campania, ti suggeriamo Sorrento, località celebre in estate, ma bellissima anche durante la stagione invernale.

In questo periodo, infatti, come potrai immaginare i turisti sono pochi, i prezzi scendono e, se anche non potrai andare al mare, potrai comunque approfittare delle tante bellezze da vedere a Sorrento.

La Costiera Sorrentina in questo periodo è  baciata da un clima mite e spesso il meteo regala giornate di sole terse e tiepide perfette per un’escursione nei dintorni, magari sulla vicina isola di Capri.

In città, anche durante una giornata di pioggia, potrai visitare le belle chiese del centro e una mostra a Villa Fiorentino.

Tra Dicembre e Gennaio, inoltre, Sorrento si colora grazie alle luminarie e agli spettacoli che vengono organizzati nei weekend in occasione delle festività natalizie. Un motivo in più per organizzare una vacanza da queste parti, non trovi?

Per scaldarti all’interno di un ristorante non possiamo che consigliarti un bel piatto fumante di gnocchi alla sorrentina!

 

10 – Matera

 

matera con la neve, una delle città italiane da visitare in inverno Roberto Strafella, CC BY-SA 4.0 , via Wikimedia Commons

Matera innevata.
Roberto Strafella, CC BY-SA 4.0 <https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0>, via Wikimedia Commons

 

Infine, l’ultima delle città italiane da visitare in inverno che ti consigliamo è Matera, la celebre e meravigliosa “Città dei Sassi“.

Potrai visitare Matera in una giornata, ma credici se ti diciamo che vale la pena fermarsi almeno un giorno in più per scoprirne i suoi angoli più emozionanti.

Dobbiamo dirti che la città, durante l’inverno, non è adatta a tutti. Le vie del centro storico sono molto scivolose in qualsiasi stagione e, di conseguenza, in inverno con la pioggia possono diventare un vero “pericolo” per persone che hanno difficoltà a camminare e per bambini. Presta attenzione!

Se questo non sarà un problema, allora preparati a girare in lungo e in largo una delle città più emozionanti d’Italia in un periodo in cui i turisti sono pochi e il silenzio è ancor più tagliente.

Se Matera è da considerarsi un vero e proprio presepe vivente, bè, quale momento migliore per visitarlo se non proprio durante le festività natalizie?

Il rapporto tra il visitatore e la città si fa ancora più intimo e, siamo sicuri, che di Matera ti innamorerai.

Durante una giornata piovosa potrai approfittarne per visitare una Casa Grotta, le chiese rupestri e il Palombaro Lungo. In una giornata di sole, invece, ti consigliamo di partecipare a un tour guidato tra i Sassi per capire al meglio la storia della città.

Al ristorante, durante l’inverno, c’è un piatto da ordinare assolutamente: si tratta della crapiata, una zuppa di legumi che ti scalderà di sicuro!

 

Allora, sei pronto a partire?

Se conosci altri posti stupendi da visitare in Italia in inverno, non dimenticare di lasciarci un commento!

Lasciaci un commento

2 comments

Oman 3 Marzo 2021 - 9:56

Sono stato in Italia per 3 mesi ho vistato diverse città ma nessuna tra queste, spero di ritornarci presto e viaggiare di più.

Reply
Selene Scinicariello 3 Marzo 2021 - 11:53

Te lo auguro davvero!
Sono città italiane meravigliose, soprattutto in inverno.
Speriamo di poter tornare presto a viaggiare liberamente.
Un caro saluto e grazie per il tuo commento.

Reply

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE