Langhe in bici: percorsi, itinerari e altre informazioni utili per una vacanza su due ruote!

di Selene Scinicariello

Stai programmando di visitare questa splendida zona del Piemonte e ami pedalare? Ecco tutto quello che devi sapere per organizzare le tue vacanze nelle Langhe in bici!

Tra vigneti, piccoli borghi, antichi castelli e fitti boschi, scegliere le due ruote per esplorare Langhe, Roero e Monferrato è sicuramente una delle scelte migliori che tu possa fare per muoverti su e giù tra le colline godendoti al massimo il panorama.

Noi non siamo degli esperti pedalatori, ma dopo aver provato per la prima volta una e-bike durante il nostro soggiorno a Govone ospiti della Lindhouse ci siamo resi conto di quanto questo mezzo di trasporto possa aiutarti a osservare con occhi nuovi ciò che ti circonda. Si tratta di una possibilità davvero speciale per vivere in maniera diversa e forse ancor più autentica il territorio.

Vediamo insieme, allora, come prepararsi al meglio per un giro in bici nelle Langhe.

 

DA NON PERDERE!

Se hai deciso di visitare le Langhe in bici, vale la pena munirsi di un buon libro all’interno del quale siano indicati i migliori percorsi da imboccare per godersi al massimo la zona.

Noi, personalmente, ti segnaliamo:

 

 

 

     

 

Langhe in bici: informazioni utili e cose da sapere

 

stefano del travel blog viaggi che mangi nelle langhe in bici

 

Iniziamo subito con qualche raccomandazione.

Se hai deciso di visitare le Langhe in bicicletta, sii certo di avere la preparazione fisica giusta.

Nonostante, infatti, il territorio collinare garantisca generalmente dislivelli abbastanza dolci, ci possono essere alcune eccezioni per raggiungere i borghi più arroccati e, inoltre, per affrontare diversi chilometri pedalando per più giorni di seguito è necessario un certo tipo di allenamento.

La bici elettrica a pedalata assistita è una scelta perfetta per muoversi tra le colline della zona!

Ricordati che se non sei un vero esperto pedalatore, una buona idea è quella di noleggiare una bici o, ancor meglio, una e-bike per una solo giornata.

In questo modo, infatti, potrai seguire uno dei percorsi più facili della zona e goderti l’esperienza di sentire il vento tra i capelli mentre al tuo fianco scorrono i vigneti, ma il giorno successivo avrai tutto il tempo necessario per riposarti (magari in una SPA, godendoti una visita in cantina o un pranzo a base di prodotti tipici langaroli!).

 

QUI PUOI NOLEGGIARE UNA E-BIKE NELLE LANGHE!

 

Un altro aspetto da tenere in considerazione sono le tipologie di percorso: in zona, infatti, troverai tragitti su strada asfaltata, ma anche sentieri sterrati.

Scegli sempre l’itinerario più adeguato alla tipologia di bici in tuo possesso e ricordati che se opterai per le carrabili dovrai condividere la strada con le auto e quindi prestare molta attenzione!

Sempre a questo proposito, informati con anticipo su lunghezza e dislivello totale del percorso per evitare che l’esperienza possa trasformarsi in un vero e proprio incubo.

Anche la scelta del periodo dell’anno è importante per organizzare un giro delle Langhe in bicicletta: Primavera e Autunno, infatti, grazie alle temperature miti sono da considerarsi i momenti migliori.

Ti ricordiamo inoltre ancora una volta che una buona idea è quella di acquistare un libro dedicato ai percorsi da fare in bici nelle Langhe.

Noi, ad esempio, ti abbiamo suggerito Langhe e Roero in bicicletta e a piedi di Paolo Casalis e Langhe e Roero in bicicletta. I percorsi di campioni e illustri personaggi, altimetrie e planimetrie per tutti di Beppe Conti.

 

Dove dormire per le tue vacanze in bicicletta nelle Langhe

 

selene scinicariello del travel blog viaggi che mangi nella hot tube della lindhouse, casa vacanze a govone

Io, Selene, nella Hot Tube della Lindhouse a Govone.

 

Se hai deciso di organizzare una vera e propria vacanza all’insegna delle due ruote, sicuramente avrai bisogno di una struttura dove alloggiare che sia in grado di rispondere alle esigenze di un bikers.

Di seguito abbiamo selezionato per te alcuni veri e propri bike hotel.

 

  • Lindhouse. Situata a Govone, questa romantica casa vacanze è perfetta per gli amanti delle due ruote. Qui, infatti, avrai a disposizione un locale chiuso dove tenere la bici e una vera e propria ciclofficina attrezzata per la sua manutenzione. Inoltre se non disponi di una tua bicicletta potrai usufruire, su prenotazione, di quelle messe a disposizione dalla struttura. Infine, prenotando l’appartamento Ulivo avrai diritto all’uso esclusivo della Hot Tube presente in giardino per riposarti a fine giornata (noi consideriamo la Lindhouse una delle migliori camere con idromassaggio nelle Langhe!).

 

  • Belvedere Bike Hotel. Situato a Montà, l’hotel dispone di un’officina per le bici, organizza corsi di MTB e dispone di un servizio noleggio. Durante l’estate dopo una mattinata in bici potrai riposarti a bordo piscina mentre la sera hai sempre la possibilità di gustare la cucina tipica langarola presso il ristorante (da non perdere il fritto misto alla piemontese!).

 

  • Cà San Sebastiano Wine Resort & Spa. La struttura si trova a Camino ed è stata studiata al meglio per rispondere alle esigenze dei ciclisti. Qui, infatti, troverai una Bike Room videosorvegliata, la possibilità di noleggiare le bici e quella di partecipare a tour condotti da guide esperte. Sul posto, inoltre, troverai una piscina e una SPA in cui rilassarti a fine giornata.

 

NON DIMENTICARTI DI LEGGERE LA NOSTRA GUIDA DEDICATA AI PAESI MIGLIORI DOVE DORMIRE NELLE LANGHE!

 

Cosa fare e cosa vedere in bici nelle Langhe

 

tra i vigneti delle langhe in bici

 

Le Langhe sono un territorio perfetto da esplorare in sella a una bicicletta.

La morfologia del territorio, infatti, non solo si presta alle pedalate, ma regala panorami spettacolari chilometro dopo chilometro.

Qualunque sia l’itinerario che sceglierai di percorrere non rimarrai deluso.

Pedalando, infatti, avrai modo di:

 

  • Raggiungere piccoli borghi che sembrano usciti da una fiaba tra i quali ci sentiamo di suggerirti sicuramente quello di Barolo, di Barbaresco, di Neive, di Monforte d’Alba e di Grinzane Cavour.

 

  • Fermarti a visitare uno dei tanti castelli della zona tra cui il Castello di Barolo che ospita il WiMu (il Museo del Vino) e quello di Serralunga d’Alba.

 

  • Rilassarti davanti a un buon bicchiere di vino in cantina.

 

  • Rifocillarti assaggiando i piatti tipici locali in uno degli ottimi ristoranti langaroli.

 

Insomma, le Langhe si adattano davvero a ogni tipo di viaggiatore… e di ciclista!

 

QUI PUOI NOLEGGIARE LA TUA E-BIKE NELLE LANGHE IN ANTICIPO!

 

Itinerari e percorsi in bici nelle Langhe da non perdere

 

cosa vedere a govone: castello di govone

In bici al Castello di Govone durante il nostro soggiorno presso la Lindhouse.

 

I giri in bici nelle Langhe (e nei dintorni) che si possono organizzare sono davvero tantissimi e tutti sono speciali a modo proprio.

Di seguito ti suggeriremo quelli che, secondo noi, sono alcuni dei più belli.

 

  • Bar To Bar. Si tratta di un percorso ad anello che si snoda tra Langhe e Roero di circa 140 km suddiviso in sette tappe. L’itinerario, da fare in MTB, ha una difficoltà alta ed è indicato per i bikers esperti che vogliono godersi una vera e propria vacanza all’insegna delle due ruote. Qui trovi la descrizione del percorso e di tutte le sue tappe.

 

  • Tra i Castelli del Barolo. Un itinerario ad anello che parte e arriva a La Morra toccando i borghi e i castelli più belli dei dintorni tra cui quello di Barolo, di Serralunga d’Alba e di Verduno. Anche in questo caso la difficoltà del percorso è segnalata come alta e i chilometri da percorrere sono oltre 60. Qui puoi leggere la descrizione del percorso.

 

  • Barolo Viola e Barolo Rosso. In questo caso stiamo parlando di due percorsi ad anello di difficoltà bassa perfetti da percorrere in e-bike. Qui trovi le descrizioni complete del primo e del secondo percorso.

 

  • Strada Romantica delle Langhe e del Roero. Questo lungo percorso che si sviluppa in 11 tappe parte da Vezza d’Alba e prosegue attraverso i comuni di Magliano Alfieri, Neive, Treiso, Trezzo Tinella, Benevello, Sinio, Cissone, Murazzano, Mombarcaro e Camerana permettendoti di conoscere alcuni dei luoghi più affascinanti del territorio. Potrai seguire la Strada per una vacanza in sella oppure scegliere di percorrere alcuni dei migliori itinerari presenti lungo la via. Qui trovi tutte le indicazioni sulle tappe.

 

 

 

 

 

  • I Percorsi di Govone. Si tratta di 4 itinerari semplici percorribili a piedi così come su due ruote che ti permetteranno di scoprire i dintorni di uno dei borghi più affascinanti del Roero. Qui puoi leggere la descrizione dei percorsi.

 

Come dicevamo, questi sono solo alcuni dei percorsi da intraprendere nelle Langhe in bici.

Per maggiori informazioni ti consigliamo di visitare il sito Visit Langhe Monferrato e Roero dove troverai le descrizioni di numerosi altri itinerari.

Da non perdere, inoltre, anche i volumi Langhe e Roero in bicicletta e a piedi di Paolo Casalis e Langhe e Roero in bicicletta. I percorsi di campioni e illustri personaggi, altimetrie e planimetrie per tutti di Beppe Conti.

 

Tour in bici nelle Langhe

 

Oltre agli itinerari che abbiamo appena visto e alla possibilità di percorrerli in autonomia, una buona idea potrebbe essere quella di prendere parte a un tour privato in bicicletta.

Questo, infatti, è utile a chi non possiede una bici propria e a chi ama non solo pedalare e ammirare il paesaggio, ma anche riuscire a conoscere storia e curiosità dei luoghi che visita.

A questo proposito ti segnaliamo due tour interessanti che possono essere prenotati direttamente attraverso TripAdvisor dopo averne letto le recensioni.

 

 

 

Speriamo che questi nostri consigli per visitare le Langhe in bici possano esserti utili.

Non dimenticarti di curiosare nella sezione del blog interamente dedicata alle Langhe per scovare tanti altri suggerimenti utili a esplorare la zona.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Lasciaci un commento