Cosa vedere a Ischia in 3 giorni: l’itinerario per scoprire l’isola

di Selene Scinicariello

Scopri insieme a noi cosa vedere a Ischia in 3 giorni ed esplora al meglio la più grande tra le isole del Golfo di Napoli!

Tra piccoli borghi, sentieri tra i boschi, acque termali salutari, spiagge vulcaniche e testimonianze silenziose del passato, i posti da visitare e le attività da non perdere sono innumerevoli… ecco perché vale la pena organizzare in anticipo il proprio itinerario e avere un’idea quanto più chiara possibile di ciò che si vuole visitare durante il proprio soggiorno.

Per aiutarti in questo compito che, lo ammettiamo, non è proprio semplicissimo, in questo articolo ti consiglieremo le cose da vedere a Ischia in 3 giorni.

Per maggiore chiarezza, ci teniamo a dirti che l’itinerario che stiamo per suggerirti è stato pensato per coprire 3 giorni interi (dal mattino alla sera).

Questo significa che riuscirai a visitare tutto ciò che ti indicheremo solamente arrivando un giorno prima (o al mattino presto della prima giornata) e andando via il giorno successivo (o in serata dell’ultima giornata).

Se dovessi avere meno tempo a disposizione, ti basterà escludere le tappe meno in linea con i tuoi interessi per riuscire a goderti al massimo l’isola senza fretta.

In ogni caso, comunque, potrai notare tu stesso che abbiamo cercato di consigliarti attività e visite che siano realmente fattibili in sole 72 ore e che ti consentano di goderti il soggiorno senza ansie e senza essere sempre di fretta… a noi piace viaggiare e vivere le esperienze in tutta tranquillità!

Un’ultima precisazione: l’itinerario si adatta soprattutto a una vacanza estiva perché parleremo anche di spiagge. Cercheremo sempre di consigliare un’alternativa, ma sappi che in fondo all’articolo troverai diversi altri suggerimenti tra i quali scovare idee intercambiabili per un soggiorno anche in altre stagioni.

Bene, ora siamo pronti per iniziare a scoprire cosa fare a Ischia in 3 giorni!

 

SEI DI FRETTA?

ECCO INDICAZIONI E LINK UTILI PER ORGANIZZARE AL MEGLIO I TUOI 3 GIORNI A ISCHIA!

 

 

  • CERCA UN HOTEL A ISCHIA CITTÀFORIO se vuoi essere comodo alle attrazioni, ai servizi e per spostarti comodamente da una parte all’altra dell’isola.

 

 

  • Per esplorare l’isola facilmente, imbarca la tua auto o NOLEGGIA UNA MACCHINA DIRETTAMENTE SUL POSTO. In quest’ultimo caso ricorda di prenotarla in anticipo online per scegliere il modello e le varie assicurazione con calma direttamente da casa evitando di avere brutte sorprese una volta sul posto!

 

  • Un’ottima alternativa è quella di AFFITTARE UNO SCOOTER, è molto più agile e ti aiuterà non solo a evitare il traffico estivo, ma anche a trovare più facilmente parcheggio!

 

  • Valuta l’idea di stipulare un’assicurazione annullamento viaggio: i prezzi dei traghetti e degli hotel sull’isola non sono proprio bassissimi e in caso di imprevisto, è sempre meglio essere tutelato! Prenotando attraverso il link segnalato avrai diritto a uno sconto del 10% sulla polizza.

 

 

  • Se vuoi organizzare un tour in barca o una visita guidata, ti suggeriamo di utilizzare le piattaforme GetYourGuide e Civitatis. Intuitive, sicure e con un ottimo centro assistenza, ti permetteranno di scegliere tra tantissime offerte adatte a qualsiasi tipo di viaggiatore.

Inizia a curiosare tra queste attività ad esempio!

 

Powered by GetYourGuide

 

GIORNO 1 – Ischia Città e Lacco Ameno

 

La prima delle tue tre giornate sull’isola sarà probabilmente quella più impegnativa e dovrebbe iniziare da Ischia Città, il comune più popoloso.

Dopo aver esplorato Ischia Porto e Ischia Ponte, le due frazioni della cittadina, ti suggeriamo di spostarti nella vicina Lacco Ameno per goderti un po’ di relax in spiaggia o continuare con qualche visita culturale.

Vediamo tutto nel dettaglio.

 

UN CONSIGLIO PER TE!

Nonostante l’isola non abbia dimensioni enormi, è comunque abbastanza grande per non poter essere esplorata a piedi. I mezzi di trasporto pubblico ci sono e, dobbiamo ammettere, sono anche abbastanza efficienti, ma avendo davvero pochi giorni a disposizione ti suggeriamo vivamente di muoverti in autonomia per non dover perdere tempo stando agli orari degli autobus.

Se hai un’auto potrai imbarcarla sul traghetto e portarla con te, ma in alternativa potrai NOLEGGIARE UNA MACCHINA direttamente sull’isola.

Il nostro consiglio è quello di prenotarla in anticipo online per scegliere il modello e le varie assicurazioni con calma e senza fretta e per non avere brutte sorprese una volta sul posto.

Un’alternativa ancora più comoda è quella di noleggiare uno scooter per muoverti con agilità ed evitare il traffico soprattutto durante i mesi estivi. Verifica le tariffe, confronta i modelli e NOLEGGIA IL TUO SCOOTER a Ischia in anticipo: una volta arrivato dovrai solo andare a ritirarlo!

 

Mattino

 

Cosa vedere a Ischia: il castello aragonese.

Castello Aragonese.

 

Storia, cultura e bellezze naturali si fondono insieme a Ischia Città, il comune più popolato di tutta l’isola e il suo vero e proprio cuore pulsante.

È qui che molto probabilmente sbarcherai con il traghetto da Napoli perché è proprio questo il porto principale dell’isola.

 

Non dimenticarti di acquistare i biglietti del traghetto in anticipo: soprattutto in alta stagione le navi per Ischia vanno spesso in sold out!

 

Come anticipavamo il capoluogo dell’isola si divide in due frazioni: Ischia Porto e Ischia Ponte che sono raggiungibili tra loro con una piacevole passeggiata di pochi minuti.

Questa è, insieme a Forio, la località più vivace dell’isola e la più ricca di servizi in assoluto. Per questo motivo, infatti, è tra le destinazioni più gettonate dove dormire a Ischia.

Merita sicuramente di essere esplorata con calma ed è per questo motivo che ti suggeriamo di dedicarle l’intera mattinata.

Il tuo itinerario dovrebbe iniziare da Ischia Porto, dove si trova l’imponente Castello Aragonese e successivamente continuare verso Ischia Ponte passeggiando lungo Via Roma e Corso Vittorio Colonna.

Tra le tappe imperdibili della tua esplorazione, non puoi perderti:

 

  • Il Castello Aragonese. L’antica fortezza sorge su un’isola tidale di roccia trachitica ed è accessibile tramite un ponte in muratura lungo 220 m. I suoi interni sono visitabili acquistando un biglietto che ti consentirà di scoprire numerosi edifici tra cui magnifiche cappelle, il carcere borbonico e alcune spettacolari terrazze che offrono una vista mozzafiato sul mare del Golfo di Napoli. Personalmente ti consigliamo vivamente di visitare la fortezza all’interno: ne vale la pena!

 

  • La Cattedrale di Santa Maria Assunta. Un luogo di pace austero ed elegante al cui interno sono custodite alcune delle opere d’arte che un tempo si trovavano della chiesa omonima situata all’interno del Castello Aragonese e di cui, oggi, sono rimaste solo delle rovine.

 

  • La Collegiata dello Spirito Santo. Una piccola e suggestiva chiesa eretta dai pescatori.

 

Ischia Città è costellata di piccole spiagge che, durante l’estate, sono il luogo giusto per un tuffo al volo tra una visita e l’altra.

Tra quelle che ti consigliamo c’è senza dubbio la Spiaggia dei Pescatori: si trova in posizione perfetta per essere raggiunta prima di lasciare la città e continuare con le visite della giornata!

A pranzo fermati da Trattoriva Sapori Ischitani: locale semplice con ottimo menù a base di specialità locali!

 

Pomeriggio

 

fungo di lacco ameno, cosa vedere a ischia in 3 giorni

Lacco Ameno.

 

A questo punto, con un breve viaggio, ti invitiamo a raggiungere Lacco Ameno, il più piccolo tra i comuni ischitani.

Famoso soprattutto per il cosiddetto “Fungo“, un enorme masso tufaceo che spunta dall’acqua con una forma particolarissima, Lacco Ameno ha in realtà una storia lunghissima legata all’antica Grecia di cui ci danno ancora oggi testimonianza i reperti conservati nel Museo Archeologico di Pithecusae.

Lacco Ameno, comunque è anche sinonimo di relax al mare. Nei dintorni, infatti, si trovano alcune delle più belle spiagge di tutta l’isola.

Personalmente ti suggeriamo di visitare il Museo dopo pranzo e poi, se è estate, di recarti al mare a pomeriggio inoltrato quando il sole è meno caldo.

Ecco, comunque, le tappe da non perdere durante la visita di Lacco Ameno (comprese la spiaggia più bella!):

 

  • Il Museo Archeologico di Pithecusae. Questo ospita importanti reperti dell’antichità che raccontano la storia dell’insediamento greco sull’isola. Da non perdere la Coppa di Nestore sul quale è inciso uno dei più antichi esempi di scrittura alfabetica in lingua greca.

 

  • Basilica e Museo di Santa Restituta. Al di sotto della chiesa sono stati ritrovati i resti sia di un’area cimiteriale paleocristiana, sia di un’area “industriale” datata VI secolo-VII secolo d.C. in cui erano presenti i forni per la cottura della creta.

 

  • Spiaggia di San Montano. Bella e (in Agosto) affollatissima spiaggia dalle acque cristalline contornata da una natura lussureggiante.

 

Sera

 

A questo punto la giornata starà per volgere al termine e non c’è modo migliore per concluderla se non gustando i sapori autentici di Ischia.

Lacco Ameno e i suoi dintorni offrono una grande varietà di ristoranti dove potrai assaporare piatti a base di pesce fresco, verdure dell’isola o il famoso (e buonissimo) coniglio all’ischitana. Ovviamente il tutto dev’essere accompagnato dagli ottimi vini locali. L’Ischia DOC Biancolella, ad esempio, è perfetto!

Tra i ristoranti di Lacco Ameno potresti provare il Ristorante Francischiello. Altrimenti potresti spostarti nella vicina Casamicciola Terme e raggiungere il Nibilù Restaurant per goderti una cena davanti a un panorama strepitoso!

 

GIORNO 2 – Una giornata di relax (parchi termali o giro in barca)

 

Per il secondo giorno abbiamo deciso di darti due opzioni: potrai scegliere se rilassarti presso uno dei parchi termali dell’isola o se goderti una splendida giornata in barca.

Purtroppo il tempo è tiranno e non riuscirai a fare entrambe le cose fermandoti a Ischia per soli tre giorni… è davvero un peccato perché sono due delle attività più belle da vivere sull’isola, ma dovrai ragionarci un po’ e scegliere l’esperienza che pensi possa piacerti di più!

Ricorda: si tratta di due attività prettamente estive (generalmente da fare da Maggio a Ottobre), per cui se visiterai Ischia in un altro periodo dell’anno, ti suggeriamo di dare un’occhiata ai bonus in fondo all’articolo per trovare un’alternativa.

 

Mattino e Pomeriggio

 

Giornata di totale relax tra le acque termali oppure spaparanzato al sole su un’imbarcazione che ti condurrà alla scoperta delle meraviglie marine di Ischia? Scegliere non sarà facile!

 

Parchi Termali

 

Cosa vedere a Ischia: il Parco Termale Negombo.

La spiaggia del parco Termale Negombo, Ischia.

 

L’isola, fin dall’antichità, è conosciuta per le sue acque termali ricche di proprietà benefiche.

Pensa che già i Romani conoscevano e sfruttavano queste sorgenti per la cura del corpo e avevano costruito stabilimenti termali per sfruttarle al meglio.

Oggi sull’isola potrai goderne i benefici presso alcune aree libere (come la Baia di Sorgeto, la spiaggia delle Fumarole e la Sorgente di Olmitello), in alcuni meravigliosi hotel con SPA o trascorrendo la giornata all’interno di uno dei numerosi parchi termali all’aperto dell’isola.

Proprio in uno di questi ultimi ti suggeriamo di trascorrere il secondo dei tuoi 3 giorni a Ischia.

Qui, tra piscine naturali, vasche idromassaggio, vere e proprie spiagge, percorsi kneipp, cascate cervicali, saune naturali e un’ampia gamma di trattamenti, avrai l’opportunità di rilassarti senza pensare a nulla!

Ecco alcuni dei parchi termali di Ischia più famosi e apprezzati:

 

  • Giardini Poseidon Terme. Il più grande parco termale dell’isola che offre più di 20 piscine immerse in un magnifico giardino. Si trova non lontano da Forio d’Ischia.

 

  • Negombo. Situato nella suggestiva Baia di San Montano, questo parco combina le proprietà benefiche delle acque termali con uno scenario naturalistico unico. Noi siamo stati proprio qui e possiamo assicurarti che si tratta di un luogo unico il cui paesaggio sembra uscito da una favola.

 

  • Thermal Park & Spa Aphrodite Apollon. Un altro paradiso del benessere dotato di piscine termali con varie temperature, di una sauna e di un centro benessere che offre diversi trattamenti. Il parco si trova a Sant’Angelo.

 

  • Parco Castiglione Resort & Spa. Situato nel comune di Casamicciola, vanta ben 10 piscine termali che offrono un’esperienza rilassante e rigenerante con vista sul mare. La struttura ospita anche un hotel che potresti valutare per il tuo soggiorno. In questo modo, infatti, potresti trascorrere qualche ora ogni giorno presso il parco termale e dedicare comunque la seconda giornata a un giro in barca! PRENOTA IL TUO SOGGIORNO PRESSO L’HOTEL OASI e godi un’esperienza all’insegna del benessere!

 

Giro in barca

 

imbarcazioni nel porto di ischia pronte a partire per un giro in barca, cosa vedere a ischia in 3 giorni

Porto di Ischia.

 

Se alla giornata alle terme, preferisci l’avventura e l’esplorazione, allora un giro in barca è sicuramente l’alternativa perfetta.

Ammirare Ischia dal mare è, a nostro parere, una delle esperienze più belle che tu possa fare sull’isola. In questo modo, infatti, potrai goderti una prospettiva completamente diversa sulle sue bellezze e avrai la possibilità di scoprire calette nascoste, grotte misteriose e, perché no, raggiungere anche le isole vicine.

Noi quando visitiamo un’isola scegliamo sempre di fare un giro in barca, corto o lungo che sia, perché crediamo che sia l’unico vero modo per riuscire a coglierne l’anima!

Di seguito ti suggeriamo alcune delle esperienze in barca più belle da tenere in considerazione: potrai prenotarle direttamente online in maniera semplice e soprattutto sicura.

 

  • Crociera lungo la costa di Ischia con Ischia Boat Service. Scopri il fascino di Ischia con questa crociera in partenza da Forio che ti condurrà da Citara alla Grotta dell’Amore, passando per piccoli villaggi di pescatori e incredibili paesaggi vulcanici. Ti aspetta un’esperienza indimenticabile completa di pranzo a bordo e soste per bagni nelle acque cristalline dell’isola. Non perdere l’opportunità di vivere questa avventura unica: prenota ora e lasciati conquistare dal mare di Ischia!

 

  • Escursione a Procida con You Know! Boat. Un’escursione esclusiva che combina relax e avventura e che ti permetterà di esplora Procida, un vero e proprio gioiello del Golfo di Napoli. Dai tuffi in mare aperto nella splendida cornice di Pozzo Vecchio e Vivara, fino a un tour autonomo tra le strade colorate del centro storico, ogni momento sarà un ricordo prezioso! Imbarcati in questa avventura, completa di snack e bevande a bordo, per scoprire la magia di Procida: prenota ora per un’esperienza indimenticabile!

 

Qui sotto puoi curiosare tra tante altre attività.

 

Powered by GetYourGuide

 

Sera

 

Cosa vedere a Ischia: la chiesa del soccorso a Forio.

Chiesa del Soccorso, Ischia.

 

Prima di sera, che tu abbia trascorso la giornata tra le piscine termali di uno dei parchi dell’isola o che ti sia goduto un piacevole giro in barca, ti consigliamo di raggiungere la cittadina di Forio.

Questo è il secondo comune più importante di Ischia e il suo centro storico è probabilmente il più bello in assoluto.

Forio in passato è stata ripetutamente attaccata dai Saraceni e oggi, a ricordo di quegli eventi, rimangono numerose torri di avvistamento tra cui la più famosa è senza dubbio il “Torrione” che è diventata uno dei simboli della città.

Prima di cena, allora, goditi una passeggiata tra le sue stradine e lasciati stupire dai vicoli colorati, dalle piazzette, dalle chiese e da un panorama sul mare indimenticabile che a quest’ora della sera si colora sempre di sfumature incredibili.

Ecco cosa non perdere a Forio:

 

  • La Chiesa del Soccorso. Situata su una roccia a picco sul mare, ti regalerà una delle viste più spettacolari al tramonto.

 

  • Il Torrione. La più famosa torre di avvistamento e difesa della zona. Al suo interno è ospitato l’interessante Museo Civico.

 

  • La Chiesa di San Vito. Questa è dedicata al Santo Patrono della cittadina.

 

A questo punto potrai concludere la tua giornata con un’ottima cena. Personalmente ti suggeriamo la Locanda di Vito con la sua magnifica terrazza sul mare. Qui potrai gustare anche un’ottima pizza!

 

GIORNO 3 – Giardini La Mortella e Sant’Angelo

 

I consigli sulle cose da vedere a Ischia in 3 giorni stanno per terminare e siamo arrivati all’ultimo giorno.

Questo dovresti assolutamente dedicarlo ad alcuni dei luoghi simbolo dell’isola che ancora non sei riuscito a visitare.

Vediamoli insieme!

 

Mattino

 

Cosa vedere a Ischia: Giardini La Mortella, Ischia.

Giardini La Mortella, Ischia.

 

La tua ultima giornata a Ischia dovrebbe iniziare con la visita ai Giardini La Mortella, un’oasi di pace e bellezza naturale.

Questo vero e proprio paradiso botanico fu creato negli anni ’50 dalla signora Susana Walton, moglie del compositore inglese Sir William Walton, che insieme all’architetto paesaggista Russell Page, trasformò un terreno roccioso nato da una colata di roccia lavica in uno dei giardini più belli d’Italia.

La Mortella oggi è diviso in due parti. La prima è La Valle, un giardino soleggiato caratterizzato da un clima subtropicale, umido e protetto dal vento con piscine e fontane. La seconda, invece, è La Collina, interamente ideata e sviluppata da Lady Walton. Qui troverai un giardino con zone assolate, battute dal vento e caratterizzate da piante dell’area mediterranee.

La visita è davvero imperdibile e ti permetterà di ammirare più di 3000 specie di piante esotiche e rare, passeggiare tra ruscelli e laghetti, fontane, piscine, corsi d’acqua e fermarti a osservare una delle più spettacolari viste sulla baia di Forio.

Ne rimarrai incantato!

Sul sito ufficiale trovi tutte le informazioni aggiornate su prezzi e orari per la visita.

 

Pomeriggio

 

Cosa vedere a Ischia: Borgo Sant'Angelo.

Borgo Sant’Angelo, Ischia.

 

A questo punto dirigiti verso Sant’Angelo, ma prima di arrivare, se è estate, concediti una sosta rinfrescante in una delle meravigliose spiagge che incontrerai lungo il percorso.

Tra le più belle e famose ti suggeriamo:

 

  • La Spiaggia di Chiaia, ampia e sabbiosa, è perfetta per famiglie.

 

  • La Spiaggia di Citara, un’altra spiaggia molto estesa e sabbiosa dall’acqua cristallina.

 

  • La Baia di Sorgeto, un piccolo angolo di paradiso caratterizzato da acque termali, calde e naturali.

 

A questo punto potrai raggiungere l’incantevole borgo di Sant’Angelo, uno dei luoghi più particolari di Ischia.

Questo antico villaggio di pescatori è oggi un incantevole area interamente pedonale dove regna la pace e la tranquillità più assoluta.

Goditi una passeggiata tra le casette colorate attraversando le strette stradine e poi fermati in uno dei caffè della piazzetta centrale che è circondata da locali e piccole boutique di moda.

Da qui, una stretta e lunga striscia di terra affiancata dalla spiaggia e dal porticciolo, ti condurrà alla Torre di Sant’Angelo, un imponente promontorio affacciato sul mare. Raggiungi il Belvedere per ammirare il panorama!

Durante la visita non dimenticarti di visitare la Chiesa di San Michele Arcangelo.

A fine giornata, se hai voglia di fare un bagno, non perdere l’occasione di raggiungere la vicina Spiaggia dei Maronti, una delle più grandi e belle dell’isola. Da qui potrai goderti lo spettacolo del sole che scompare lentamente dietro l’orizzonte al tramonto.

Nella zona delle Fumarole potrai assistere allo spettacolo della spiaggia che fuma letteralmente a causa del vulcanesimo secondario.

 

Sera

 

La tua esperienza a Ischia è quasi finita e non c’è nulla di meglio che terminarla con un’ottima cena.

Il nostro consiglio è quello di fermarti direttamente a Sant’Angelo per goderti il borgo anche nella sua rilassatezza serale.

Se non lo hai ancora fatto, assaggia il polpo all’ischitana, un piatto semplice, ma ricco di sapori.

Il Ristorante Deus Neptunus Ischia potrebbe essere una buona scelta per la tua cena!

 

Idee BONUS su cosa vedere a Ischia in 3 giorni

 

monte epomeo, cosa vedere a ischia in 3 giorni

Monte Epomeo.

 

Ti abbiamo raccontato cosa fare a Ischia in 3 giorni suggerendoti quelle che, secondo noi, sono le attività e i luoghi imperdibili dell’isola.

Ci sono, però, tantissime altre cose da vedere e da visitare.

Ecco, allora, che abbiamo inserito questa sezione BONUS per continuare a vivere Ischia se hai più tempo a disposizione o se la visiti fuori dalla stagione estiva.

 

  • Scopri le Antiche Terme Romane di Cavascura. Non le abbiamo menzionate in precedenza, ma queste antiche terme letteralmente scavate nella roccia non lontano dalla Spiaggia di Maronti, sono conosciute fin dall’antichità tanto che se ne trovano citazioni anche negli scritti di Pindaro, Omero, Strabone e Plinio. Da allora poco è cambiato e ancora oggi, qui, potrai goderti un’esperienza unica e immergerti nelle stesse acque che anche i Romani apprezzavano. Generalmente lo stabilimento è aperto da Aprile a Novembre.

 

  • Visita i villaggi meno conosciuti. Ad esempio, Serrara Fontana e Barano d’Ischia valgono sicuramente la visita. Il primo è situato nella parte più alta dell’isola e regala viste spettacolari su Sant’Angelo (da non perdere la passeggiata fino al Belvedere di Serrara per ammirare il tramonto!). Anche Barano d’Ischia sorge in collina ed è circondato da una fitta vegetazione tra cui merita di essere nominata sicuramente la Pineta di Fiaiano.

 

  • Goditi la natura con un trekking sul Monte Epomeo. Dai suoi 789 metri potrai goderti le viste più spettacolari sull’isola e sul golfo di Napoli. Il percorso per raggiungere la vetta è abbastanza faticoso a causa del suo dislivello, ma la fatica sarà sempre ripagata dal panorama! Su Komoot, app interessante da scaricare se ami le passeggiate all’aria aperta, trovi la descrizione del percorso e puoi scegliere anche altri sentieri nei dintorni.

 

  • Scopri gli altri sentieri dell’isola. Ischia è ricchissima di percorsi e sentieri per fare trekking. Tra le escursioni più belle ti segnaliamo quella ai Pizzi Bianchi, quella a Piano Liguori e la passeggiata fino al faro di Punta Imperatore.

 

 

  • Esplora Ischia in Kayak o Stand Up Paddle (SUP). Goditi la costa di Ischia da una prospettiva diversa, noleggia un kayak o un SUP e scopri calette nascoste e grotte altrimenti inaccessibili!

 

Altre dritte per organizzare al meglio il tuo itinerario a Ischia di 3 giorni

 

  • NOLEGGIA UN’AUTO PER GIRARE L’ISOLA IN AUTONOMIA. I trasporti pubblici ci sono, ma in bassa stagione potrebbero subire orari ridotti e durante l’estate sono sempre parecchio affollati. Dover sottostare agli orari dei bus, inoltre, potrebbe essere controproducente con soli tre giorni a disposizione: perderesti molto più tempo rispetto alla praticità di guidare e spostarti autonomamente!

 

  • Se puoi, OPTA PER UNO SCOOTER. Questo mezzo, infatti, è decisamente più agile e indicato per spostarsi sull’isola, Troverai parcheggio più facilmente e riuscirai a svincolarti dal traffico durante l’alta stagione!

 

  • Se ancora non hai prenotato il tuo alloggio, sappi che ISCHIA CITTÀ e FORIO sono perfette per cercare un hotel se vuoi essere comodo alle attrazioni, ai servizi e avere la possibilità di spostarti comodamente da una parte all’altra dell’isola.

Tra gli hotel migliori di Ischia Città ti suggeriamo l’Hotel Villa Lieta, a pochi passi dal Castello Aragonese, e l’Hotel Villa Livia che regala una vista eccezionale sul paese direttamente dalla piscina in giardino!

A Forio, invece, tieni in considerazione il Botania Relais & Spa per un soggiorno di lusso e la Tenuta Del Poggio Antico per alloggiare nella campagna più autentica dell’isola senza rinunciare ai comfort.

QUI trovi una guida ai migliori hotel con piscine termali sull’isola.

Per prenotare il tuo hotel ti invitiamo a utilizzare Booking.com, la piattaforma che usiamo sempre anche noi per prenotare i nostri alloggi. Si tratta di un mezzo sicuro, che offre ottime offerte, con un buon servizio assistenza e che spesso prevede formule con cancellazione gratuita.

 



Booking.com

 

 

  • In alta stagione, chiama sempre i ristoranti per prenotare il tuo tavolo serale e non rischiare di rimanere a bocca asciutta… nel vero senso della parola!

 

 

Speriamo che i nostri consigli su cosa vedere a Ischia in 3 giorni possano esserti utili per organizzare al meglio la tua vacanza.

Per qualsiasi domanda o dubbio non esitare a contattarci attraverso il form nella pagina CONTATTI o lasciandoci un commento qui sotto!

 

 

 

Questo articolo contiene link affiliati. Utilizzandoli per effettuare acquisti e prenotazioni ci aiuterai a continuare a creare guide utili e gratuite come questa. Per te non ci sono costi aggiuntivi (promesso!), ma noi potremmo ricevere una piccolissima commissione. Grazie di cuore per il tuo supporto!

 

 

Crediti Fotografici: Le immagini non contrassegnate dal logo di Viaggi che mangi e lì dove non espressamente indicato sono state gentilmente fornite dal partner Depositphotos.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Lasciaci un commento