Tour enogastronomico in Francia: 5 mete per buongustai!

di Selene Scinicariello

In questo articolo ti consiglieremo 5 mete imperdibili per un tour gastronomico in Francia.

Se anche tu, come noi, quando viaggi non rinunci mai ad assaggiare i piatti tipici del posto per conoscerne a fondo cultura e tradizione, ecco consigli e spunti per le tue prossime vacanze francesi.

 

Tour gastronomico in Francia? Partecipa a uno (o più) Food Tour!

 

Prima di suggerirti quelle che, secondo noi, sono alcune delle migliori destinazioni da prendere in considerazione per un tour enogastronomico in Francia, ci teniamo a darti un consiglio al volo.

Se sei un vero buongustaio e ami andare alla scoperta dei piatti tipici dei luoghi che visiti, un buon modo per conoscere la tradizione culinaria di una particolare meta è quello di partecipare a un Food Tour.

Negli ultimi anni questa tipologia di visita guidata ha preso sempre più piede. Questi tour, infatti, riescono a unire la storia e la cultura di un luogo alle sue usanze gastronomiche mostrando, così, un lato alternativo e decisamente piacevole della destinazione.

Insomma, se hai sempre pensato che un tour con guida sia qualcosa di estremamente noioso, dovrai ricrederti!

Durante un viaggio in Francia, allora, ti suggeriamo di dare un’occhiata alle proposte di Cocotte Food Tour, un’applicazione che propone tour audioguidati creati da esperti locali.

Durante la visita avrai modo di scoprire i luoghi e le attrazioni più emblematiche della tua meta alternandoli a soste golose per scoprire il meglio della gastronomica locale.

Dai formaggi alla birra artigianale, passando per dolcetti davvero golosi, questi Food Tour ti accompagneranno in una visita divertente e, cosa non meno importante, in totale libertà. Grazie al tour audioguidato, infatti, potrai goderti l’esperienza in totale autonomia senza fretta e senza orari limitati.

L’app guiderà i tuoi passi e un QR Code ti consentirà di ricevere la degustazione presso i partner selezionati da Cocotte. Più facile di così è davvero impossibile!

Le destinazioni dove potrai partecipare a queste divertenti visite guidate sono numerose e vanno dal Nord della Francia, passando per Parigi, fino ad arrivare alla Provenza, ma ti invitiamo a curiosare sul sito di tanto in tanto per scoprire tutte le novità.

Insomma, speriamo di averti dato una buona dritta!

Ora, però, passiamo ai consigli sulle mete migliori per organizzare un tour gastronomico in Francia.

 

1 – Parigi

 

macarons in una pasticceria di parigi, una delle mete migliori per un tour gastronomico in francia

Macarons, Montmartre.

 

La Ville Lumière è sempre un’ottima destinazione da scegliere per un viaggio… qualunque siano i tuoi interessi!

La Capitale francese è una delle città più iconiche del mondo e tra una passeggiata lungo gli Champs – Élysées, la visita al Museo del Louvre e la salita sulla Torre Eiffel di certo durante il tuo soggiorno avrai le giornate parecchio impegnate.

Non per questo, però, dovrai rinunciare ad andare alla scoperta della cucina parigina, anzi!

La più grande delle città francesi, infatti, può essere considerata in tutto e per tutto anche la capitale gastronomica del Paese.

In città si trovano alcuni dei più famosi ristoranti del mondo, ma non solo. Boulangerie, caffè, bistrot e brasserie ti aspettano per farti immergere totalmente nell’atmosfera romantica di Parigi. Da Montmartre al quartiere Marais, le esperienze gustose da fare in città sono pressocché infinite.

Sei pronto, allora, a fare colazione con un pezzo di baguette, burro e marmellata o con un golosissimo Croque – Monsieur?

A pranzo potresti optare per una veloce quiche parigina o, perché no, per un’omelette.

Quando è l’ora della merenda, invece, assaggia i veri macarons o goditi una crêpe, ma non esagerare! A cena, infatti, sono imperdibili Foie Gras e Boeuf Bourguignon accompagnati dalla Ratatouille!

 

2 – Bordeaux

 

Un’altra destinazione da non perdere per un tour enogastronomico in Francia è sicuramente Bordeaux, meta famosa soprattutto per i suoi vini amati in tutto il mondo.

Sapevi che questa città ha la più alta percentuale di ristoranti per numero di abitanti? Insomma, qui non faticherai di certo per trovare un posticino dove accomodarti a mangiare.

Con un buon bicchiere di vino davanti, lasciati tentare dal sapore delle ostriche del Bacino di Arcachon o dagli ottimi formaggi provenienti dalle zone nei dintorni della città.

Poi entra in un panificio e scopri gli squisiti canelé, tipici dolcetti dall’esterno croccante e un interno morbidissimo.

Al ristorante, invece, ordina l’agnello di Pauillac à la Persillade o la lampreda al Bordeaux. Ah, non dimenticarti che con la carne è si sposa benissimo la classica salsa alla bordolese!

 

3 – La Costa Azzurra

 

Scendiamo a Sud e raggiungiamo la Costa Azzurra: da Monaco a Martigues di luoghi da vedere ce n’è un’infinita… così come di prelibatezza da assaggiare!

Vuoi mettere un aperitivo in riva al mare a base di rosé e tapenade o una dolcissima merenda con le panisses, golose frittelle a base di farina di ceci?

A Nizza è obbligatorio pranzare con una salade niçoise, mentre a Marsiglia ti consigliamo di assaggiare la Bouillabaisse, la tipica zuppa di pesce.

Se vuoi mangiare qualcosa al volo, invece, devi optare per la socca, una specie di farinata di ceci.

Tra i formaggi da non perdere, infine, ci sono quelli di pecore brigasque e la celebre Tomme de l’Ubaye.

 

4 – La Champagne

 

vigneti nella champagne, una delle mete migliori per un tour enogastronomico in francia

Champagne.

 

Spostiamoci in un’altra famosissima regione vitivinicola, la Champagne. Se stai organizzando un tour enogastronomico in Francia dovresti assolutamente inserirla nel tuo itinerario.

Reims è considerata la capitale del Metodo Classico nel mondo, ma anche la sua tradizione gastronomica è piuttosto “frizzante” e interessante così come lo è quella dell’intera area della Champagne – Ardenne.

Durante una visita da queste parti, allora, lascia che le bollicine accompagnino piatti dai sapori intensi come il potée champenoise (un bollito di carni e verdure), la salsiccia di Troyes e il cinghiale delle Ardenne, ma anche golosi dolci come i famosi biscotti rosa di Reims e le nonette, tortine di pan di zenzero con marmellata di arancia e miele.

Tra i formaggi da assaggiare in zona ti suggeriamo lo Chaource e il Langres.

 

5 – L’Alta Francia

 

Infine, l’ultima destinazione che ti consigliamo di prendere in considerazione per un itinerario alla scoperta della gastronomica francese è l’Alta Francia.

Estesa su un territorio di oltre 30000 kmq, questa regione comprende grandi città come Lille, Dunkerque, Calais e Beauvais, ma anche destinazioni più piccole come Saint – Omer e Arras.

Come potrai immaginare, viste le sue dimensioni, l’area è caratterizzata da una tradizione gastronomica piuttosto diversificata da zona a zona e i piatti tipici da assaggiare sono quasi un’infinità!

Tra quelli imperdibili, comunque, c’è sicuramente il Welsh. Questo è la versione francese del piatto tipico gallese a base di formaggio fuso, pane, prosciutto e uova… perfetto da gustare con l’accompagnamento di una bella birra artigianale.

Se ami il pesce, invece, ti suggeriamo di assaggiare la Coquillade de la baie de Somme, zuppa di pesce preparata con capesante, patate, cipolle, e lo Waterzoï, uno stufato di anguilla, luccio, carpa e branzino.

Tra i formaggi più famosi ti segnaliamo il Chaud Biloute, l’Aumonière de l’Ecaillon, il Maroilles e la Mimolette.

Se ami i dolci, invece, non potrai rinunciare ai Palets de Dames, né alla Tarte au Maroilles.

 

Speriamo che questi nostri consigli possano aiutarti a organizzare un golosissimo tour gastronomico in Francia. Buon viaggio!

Lasciaci un commento